FUORI Le stanze dell’arte

FUORI Le stanze dell’arte

Spazi espositivi e artisti esposti
The Lunch Box, Corso San Gottardo 90 // Vanessa Fraschina e Valerio Abate
VELA4, Via Vela 4 // Tatiana Valsangiacomo e Gabriele Bavera
Galleria Camponovo, Corso San Gottardo 8a // Lorenzo Terzaghi e Daniele Walker
Ex Bar Mascetti, Corso San Gottardo 5 // Antonia Boschetti

Frequenze 18-25
Serena, Alessandro, Matteo, Ylenia, Nicole, Maximiliano, Rachid, Giulia, Mayra

FUORI Le stanze dell’arte: Chiasso, 19 marzo – 4 giugno 2021

Inaugurazione di tutti spazi espositivi: venerdì 19 marzo dalle 11.00 alle ore 16.00

Orari di apertura degli spazi espositivi dal 19 marzo al 18 aprile 2021
GIO 17.00-20.00
VE 17.00-21.00
SA e DO 15.00-19.00

Il programma per la seconda parte del progetto verrà comunicato in un secondo momento.

La nostra soluzione

Per la Chiasso del futuro, la cultura e l’arte potranno inserirsi per modificare il modo di vivere quotidiano della nostra cittadina ed essere anche d’esempio per centri urbani vicini nella regione. Il progetto FUORI Le stanze dell’arte si vuole porre come modello in questo nuovo contesto. Questo progetto prende in considerazione sette artiste ed artisti: Valerio Abate, Gabriele Bavera, Antonia Boschetti, Vanessa Fraschina, Lorenzo Terzaghi, Gianna Toenz, Tatiana Valsangiacomo, Daniele Walker che sono stati esposti allo Spazio Officina,
(18 dicembre 2020 – 14 marzo 2021) a cura di Antonio d’Avossa e Nicoletta Ossanna Cavadini, e li invita ad esporre in spazi diffusi su tutto il territorio. Parti integranti del progetto Frequenze del Comune di Chiasso, gli spazi offrono la possibilità ai partecipanti di esprimersi al di fuori del contesto museale, modificandosi a seconda delle necessità dell’artista. Durante il periodo espositivo di tre mesi, dal 19 marzo al 4 giugno 2021, le stanze saranno soggette a numerosi cambiamenti, sempre visibili per il pubblico dall’esterno e durante i periodi d’apertura, per rispecchiare la moltitudine di risposte artistiche che maturano durante questo periodo di incertezza.
Durante l’arco di questi tre mesi, il progetto si propone inoltre di diventare una piattaforma di discussione di queste tematiche. Grazie alla collaborazione con Frequenze, sarà possibile scoprire questi spazi grazie a visite guidate e partecipare a piattaforme di discussione per approfondire temi legati all’arte e alla cittadina con le artiste e gli artisti partecipanti e operatori culturali della regione.

Risultato

Nel caso di FUORI Le stanze dell’arte, abbiamo deciso di coinvolgere un gruppo di giovani tra i 18 e i 25 anni ai quali è stato proposto di “accompagnare” le artiste e gli artisti. Il rapporto 1:1 tra artista e giovane collaboratore di Frequenze dà la possibilità ad entrambi di relazionarsi e specchiarsi in realtà apparentemente differenti ma con medesime necessità, dettate dall’età e dal contesto urbano in cui entrambi operano.
I giovani, durante le settimane di allestimento, sono stati seguiti da professionisti del settore culturale che hanno permesso loro di avvicinarsi alla realtà nella quale saranno immersi fino all’estate.

Torna ai progetti